Skip to content

Corso

Il laboratorio è mirato all’acquisizione di strumenti critici e metodologici per la progettazione di azioni comunicative che vedono il packaging protagonista.


PROGRAMMA
La progettazione verrà indirizzata dalla prospettiva di ricerca (emergenze alimentari) assunta come tema portante e il packaging verrà progettato in relazione al suo ruolo di dispositivo in grado di veicolare messaggi di sensibilizzazione.
Il lavoro verrà condotto attraverso un percorso di indagine e di progetto che permetterà agli studenti di confrontarsi con differenti artefatti comunicativi: dalle forme notazionali (supporti comunicativi per esprimere contenuti progettuali) ai dispositivi oggetto della progettazione stessa.
Agli studenti verrà infatti richiesta la progettazione di un motion graphic, quale artefatto comunicativo idoneo a restituire, a partire dalla ricognizione del campo riferito a una delle problematiche proposte, i contenuti tematici del lavoro di ricerca e la progettazione di un poster, come supporto per veicolare in modo immediato e sintetico i contenuti.


OBIETTIVO
Obiettivo del laboratorio è quello di trasferire un metodo progettuale unitamente all’insieme delle conoscenze disciplinari, indispensabili per affrontare questa specifica area del progetto, e di incrementare la sensibilità progettuale del designer in questo settore.
La competenza progettuale verrà trasferita privilegiando un approccio critico; a questo scopo sarà condizione fondamentale la conoscenza del contesto in cui l’artefatto si inserisce e le problematicità ad esso riferite.
Si tratterà quindi di affrontare il progetto secondo una visione che muove dalla responsabilità sociale del designer, per arrivare a definire dei dispositivi comunicativi che esprimano un punto di vista originale attraverso forme espressive non convenzionali.
Ogni progetto dovrà rispondere a una, seppur circoscritta, domanda di incremento di innovazione, sviluppata secondo le direzioni tematiche indicate.

Il percorso didattico vedrà sia momenti di lavoro di gruppo, sia individuale; contenuti teorici e attività di esercitazioni d’aula si alterneranno, il lavoro sarà organizzato secondo un percorso scandito da fasi che costituiranno occasione di verifica e valutazione dello stato di avanzamento del progetto per giungere alla realizzazione di una sintesi conclusiva per la restituzione del lavoro svolto.


CRITERI DI VALUTAZIONE
Le valutazioni verranno formulate tenendo in considerazione i seguenti elementi:
• partecipazione all’attività del corso
• capacità di approfondimento della tematica progettuale e organizzazione del lavoro di ricerca
• grado di innovazione contenuto nella proposta progettuale
•completezza nello sviluppo del progetto
• capacità comunicative e di rappresentazione della soluzione progettuale al fine della presentazione dello stesso.


MODALITÀ D′ESAME
Durante il semestre sono previste prove in itinere, la cui media concorre a determinare la valutazione conclusiva in fase di consuntivazione.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: